Storiacity Guide

  • Atrio chiesa San Domenico a Spaccanapoli

    San Domenico Maggiore a Spaccanapoli risulta esser stato il più antico dei ginnasi napoletani1 costruito nei sette anni tra il 1284 fino al 1291. Dunque annessa al patrimonio immobiliare antico da tutelare secondo le norme prescritte dal Fondo Edifici di Culto. La sua storia coincide...

    Guida pubblicata in articoli di storia locale
  • Case Popolari a Soccavo Napoli

    Si tratta di due edifici classificabili come Edificio A complessivamente 28 alloggi accessibile da via Vicinale Croce di Piperno a Soccavo e l'Edificio B per soli 18 alloggi con ingresso da via Palazziello. Due strutture con impianto base e volumetria completamente opposti l'uno a...

    Guida pubblicata in palazzi moderni di Napoli
  • Cappella Borromeo ai Predicatori Napoli

    La cappella era già dedicata a Sant' Antonio Abate come dimostra l'immagine, ad affresco, del Santo visibile in una nicchia posta a sinistra dietro l'altare. Di questa l'unica traccia superstite dell'antica decorazione trecentesca che un tempo doveva decorare tutto...

    Guida pubblicata in cappelle napoletane
  • Cappella Crocifisso ai Predicatori Napoli

    Il patronato di questa cappella appartenne alla famiglia Capece ricordata per questo progetto anche nella stupenda cappella di omonimo patronato presso il Duomo di Napoli. Prima di allora la cappella era dedicata a San Giorgio e fu di patronato, dapprima della famiglia Bevagna e poi della...

    Guida pubblicata in cappelle napoletane
  • Basilica Sant'Arcangelo in Morfisa Napoli

    E' la basilica di San Michele Arcangelo in Morfisa, il complesso architettonico raggiungibile per mezzo della poderosa rampa di scalini in piperno montata ai piedi di Palazzo Pretucci a piazza San Domenico Maggiore, impedita appena da un alto cancello in ferro battuto e che spesso viene confuso...

    Guida pubblicata in chiese di Napoli
  • Viale della Resistenza Napoli

    E' il viale della Resistenza nel quartiere 167 a Secondigliano di Napoli, proporzionalmente più piccola rispetto al passo esterno di via Ghisleri. Attraversa e serve una vasta zona circolare dell'area nord della città prima della periferia, dedicata alla memoria della...

    Guida pubblicata in vie e piazze del centro di Napoli
  • Via Arcangelo Ghisleri Napoli

    È una la strada a doppia carreggiata e a scorrimento veloce per entrambe i sensi di marcia che gira attorno ad un complesso di strutture architettoniche ad altissima tensione abitativa, essenzialmente divise in edilizia sovvenzionata, agevolata e convenzionata1(2). Posta al margine della...

    Guida pubblicata in vie e piazze del centro di Napoli
  • Via Tancredi Galimberti

    Via Tancredi Galimberti a Napoli è la principale arteria di collegamento tra il punto più basso del quartiere di Marianella e la spianata di Scampia, oltre ad esser per metà del suo percorso la strada maggiormente interessata a coprire il settore nord-nord-ovest...

    Guida pubblicata in vie e piazze del centro di Napoli
  • Via Annamaria Ortese a Napoli

    Via Annamaria Ortese è una strada della fitta rete intermedia al quartiere di Scampia zona settentrionale di Napoli, insinuata alle spalle di tre mastodontici casermoni che la riparano alla vista da via Arcangelo Ghisleri e non meno da via don Lorenzo Milani da dove nasce. Una teoria di...

    Guida pubblicata in vie e piazze del centro di Napoli
  • Via Antonio Labriola a Scampia

    Via Antonio Labriola a Napoli è un'asse stradale di 2,3 km con tre rotatorie per sintetizzare scorrimento veloce e doppio senso di marcia per il traffico automobilistico, nelle direzioni da e per i lotti F - G - H e K del comparto urbano di Scampia. Corre parallela al Viale della...

    Guida pubblicata in vie e piazze del centro di Napoli
  • Via Santa Maria a Cubito Napoli

    Via Santa Maria A Cubito1 è la via che parte dal Garittone di Capodimonte per Marianella, Chiaiano, Marano e da Marano a Calvizzano e Qualiano, termine ultimo della Provincia di Napoli. Ad angolo con Via Nuova San Rocco, secondo la citazione del professor Scandone sarebbe dovuta rimanere...

    Guida pubblicata in vie e piazze del centro di Napoli
  • Comuni Riuniti di Chiaiano e Polvica

    Furono i francesi di Gioacchino Murat entrati a Napoli nel 1806 a riunire in un sol comprensorio i territori di Polvica, Santa Croce e Chiaiano e chiamarli tutti quanti solo e semplicemente, Chiaiano oggi è ancora ricordato con un regio decreto del 1807, in custodia presso l'Archivio...

    Guida pubblicata in articoli di storia locale
  • Cimitero di Chiaiano

    È uno dei cimiteri di Napoli, il cimitero di Chiaiano1(1bis) l'area dedicata all'inumazione dei residenti dell'antico casale accorpato ai territori dei Comuni Riuniti. È situato nella zona sud dell'aggregato storico di Polvica, bassa area della collina dei Camaldoli...

    Guida pubblicata in cimiteri di Napoli
  • Borgo Santa Croce all'Orsolone

    Si tratta di una vasta zona della città di Napoli sviluppata all'apice della collina dei Camaldoli1(2) in loco Sante Cruge, detta più precisamente, zona di Santa Croce all'Orsolone, o come trovato scritto su certi altri documenti anche casale di Santa Croce a...

    Guida pubblicata in rioni, quartieri e zone di Napoli
  • Chiaiano

    Polvica, Chiaiano e Santa Croce, oggi più semplicemente solo Chiaiano1 è un quartiere della Grande Napoli dal 1926, anno in cui perderà l'autonomia amministrativa dei Comuni Riuniti del 1806 senza dover necessariamente rinunciare alle innovazioni territoriali rimaste...

    Guida pubblicata in rioni, quartieri e zone di Napoli
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 ››